LA TECNOLOGIA DELLE CABINE SELFICHE

Dal primo quadro alla Cabina Selfica

Moltissime sono le persone di tutto il mondo che hanno acquistato opere di Pittura Selfica. L'esperienza di contatto e meditazione anche con un solo quadro può essere molto profonda significativa.

Se si desidera amplificare il potenziale di comunicazione con se stessi attraverso le particolari energie veicolate dai quadri è consigliabile acquisire più opere, perché i quadri selfici si integrano tra loro creando un effetto di rispondenza nello spazio proporzionale alla loro grandezza.

Oltre ad appassionati collezionisti, molti operatori nei settori della salute, della meditazione e delle discipline olistiche in tutto il mondo utilizzano quadri selfici all'interno degli spazi in cui operano.

Il massimo effetto di amplificazione delle funzioni dei quadri si ottiene all'interno di una Cabina Selfica, cioè una struttura creata dall'integrazione di trentatré quadri di diversi periodi, temi e grandezze con una sferoself.

Una Cabina Selfica è uno spazio di grande complessità, in cui la vibrazione di ogni molecola è orientata per creare un'interferenza costruttiva con il campo energetico umano, entrando in relazione con esso attraverso le "microlinee", cioè le linee di energia del corpo, che hanno appunto trentatré punti d'accesso principali.

Una Cabina selfica è un vero e proprio Portale verso intelligenze ed energie superiori, uno spazio di amplificazione di effetti terapeutici, e il luogo ideale per lavorare sulla percezione, sui sogni e sul contatto con la parti più profonde di sé.

La Cabina di Quadri Selfici in California

In una casa privata a Scotts Valley, nelle montagne dietro a Santa Cruz in California, si sono raccolti negli anni quadri in numero sufficiente e con adatta varietà per costituire una Cabina che opera in interazione con una sferoself.

cabina selficaDalla sua inaugurazione a fine maggio del 2011, questo progetto ha una forte caratterizzazione legata all'interazione col territorio, in particolare con le piante secolari presenti intorno alla casa che la ospita, e che sono diventate parte integrante della struttura.

Grazie anche alla presenza di un quadro-planchette che può fornire indicazioni espresse in linguaggio, questa Cabina sta diventando il cuore di una comunità che si incontra con ritmi regolari per la meditazione e la ricerca. La Cabina, infatti, viene utilizzata come spazio di amplificazione per la cura, sia con strumenti selfici quali stiloself e slittino, sia per massaggi e terapie energetiche.

Questa sperimentazione nasce dalla collaborazione con amici di Damanhur e Wisdom University di San Francisco, per il dipartimento di Studi Damanhuriani di cui Falco detiene la Cattedra. In questo contesto, esperienze con la Cabina saranno presto integrate in alcuni piani di studio, e lo spazio sarà a disposizione per corsi e meditazioni di istruttori damanhuriani e non. Sono inoltre in via di definizione possibilità di interazione con i ricercatori di IONS (Istituto di Scienze Noetiche).

La Cabina di Hawks Hill (la Collina dei Falchi è il nome esatto della località in cui si trova) è la prosecuzione e l'ampliamento esponenziale di una prima esperienza avvenuta a Maui, Hawaii nell'ottobre 2010.

Lo sviluppo futuro prevede l'aggiunta di una speciale corda selfica per la creazione di spirali, e per circoscrivere spazi a potenziale aggiunto all'interno della Cabina stessa.

Per la straordinaria qualità dello spazio e la sensazione di benessere, pace e ampliamento di sé che le persone hanno al suo interno, la Cabina di Hawks Hill viene chiamata "Tempio Selfico" dai suoi utilizzatori.

Cabine in allestimento

Una seconda Cabina, tuttora in corso di organizzazione, è in preparazione a Mapia, nella foresta amazzonica brasiliana, anch'essa collegata a una sferoself, e una terza potrebbe essere presto presente a Mosca, basata sulla serie di quadri dedicati ai Tarocchi Selfici, esposti nell'inverno del 2010/2011 presso la Galleria "Elena Vroubleskaya".

NIATEL s.r.l. – Galleria dei Quadri Selfici di Oberto Airaudi - P.IVA n° 10319420013
Sede Legale c/o Damanhur Crea, via Baldissero 21 – 10080 – Vidracco (TO) ITALY
Disclaimer - Privacy

We use cookies to improve our website and your experience when using it. / Questo sito usa i cookie per permettere una migliore esperienza di navigazione. To find out more about the cookies, see our / Per saperne di più clicca su Privacy.

I accept cookies from this site / Accetto i cookies da questo sito.